candida

Buongiorno dottoressa,
le scrivo perché da 6 mesi non riesco a liberarmi dalla candida. Ho seguito una cura con crema antimicotica con applicazioni esterne e interne e lavande, al termine della quale la candida si è ripresentata varie volte 1/2 volte al mese. All’ennesimo episodio ho effettuato il tampone vaginale risultato positivo solo a Candida Albicans; a seguito del quale è stato prescritto fluconazolo 200mg. Arrivata a termine della terapia, questa sembra non essere passata. A seguito di esami del sangue, è emersa un’infezione da stafilococco per la quale dovrò assumere antibiotici. Le chiedo quale comportamento mi consiglia, se è possibile che il ceppo sia diventato resistente al fluconazolo usato per ripetute cure senza successo, e se è necessario EVITARE completamente zuccheri, pasta, pane e dolci, cosa che sto già facendo per quanto mi è possibile, ma senza successo. La ringrazio in anticipo.

ho scritto un libro sulla candida che le potrebbe essere utile, comuque le terapie chimiche spesso fanno peggio che meglio, occorre una cura delicata e naturale locale e un rimedio omeopatico che lavori ad un livello più profondo. Le indicazioni alimentari che segue sono corrette ma probabilmente non è lì il nodo del problema, smetta comunque le creme ecc chimiche e cerchi un medico per essere seguita solo con prodotti naturali..a volte si guarisce anche solo smettendo i prodotti e usando un pò di bicarbonato nel bidet..provi

By |2018-06-07T22:21:43+00:00giugno 7th, 2018|Archivio delle domande e risposte, Infiammazioni genitali|Commenti disabilitati su candida

About the Author: