spotting continuo 3/4 giorni prima del flusso

Buongiorno dottoressa, da qualche mese avverto il fenomeno dello spotting premestruale, in particolare 3/4 giorni prima dell’inizio del flusso. La mia ginecologa dopo un’attenta visita con annessa ecografia ha specificato che è tutto ok e che, secondo lei, è da attribuire ad un calo del progesterone, probabilmente causato da un periodo passato di forte stress e perdita di peso. Avverto inoltre, più o meno nei giorni dell’ovulazione, un dolore al fianco sx che a volte si associa ad un gonfiore della pancia. Non so se possa in qualche modo c’entrare. La ginecologa mi ha prescritto compresse di progesterone, ma sono un po’ dubbiosa…. lei cosa mi consiglia? Grazie

ovviamente non posso consigliarle nulla senza conoscerla e vedere bene la sua situazione. Però se ecografia e pap test risultano regolari può anche non fare nulla, gli squilibri ormonali si sistemano anche da soli. Se poi dovessero persistere una fitoterapia o un rimedio omeopatico sono sicuramente più efficaci del progesterone chimico. Con il rimedio omeopatico si insegna alle sue ovaie a lavorare meglio, il progesterone chimico, invece, si sostituisce ad esse: toglie il sintomo ma non cura.

By |2019-04-06T13:09:24+00:00aprile 6th, 2019|Alterazioni mestruali, Archivio delle domande e risposte|Commenti disabilitati su spotting continuo 3/4 giorni prima del flusso

About the Author: