Passaggio a contraccezione naturale

Buonasera Dott.ssa, sono una donna di 25 anni, che vive una relazione stabile da circa un anno. Proprio perché sono per natura e per storia personale molto diffidente rispetto ai farmaci tradizionali, ho sempre utilizzato il profilattico fino ad ora. Sento, però, che con il passare dei mesi mi piacerebbe eliminare o limitare questo metodo di barriera, che comunque toglie qualcosa all’intimità ed alla spontaneità del rapporto. La mia ginecologa vorrebbe prescrivermi l’anello Nuvaring, ma ho letto pareri molto discordanti e questo presunto basso dosaggio non mi sembra sia esente da rischi e controindicazioni. Inoltre, sono geneticamente predisposta alla trombosi (carenza di proteina S di mio padre ed altri membri della famiglia), anche se i miei valori appaiono normali. E’ consigliabile e sicuro per una coppia giovane che non ha intenzione di avere figli per i prossimi 3-4 anni almeno, affidarsi ad un metodo naturale quale il Pearly, magari associato al profilattico nei giorni rossi?
Grazie

Il pearly è un ottimo metodo contraccettivo, naturale e che aiuta a conoscere il proprio ciclo. Il metodo è molto sicuro ( mai come la pillola, però, che è il metodo più sicuro attualmente) ma prevede l’astensione dalla penetrazione nei giorni rossi. Se in quella fase usate un preservativo rientrate nel rischio del preservativo (rottura ecc).Comunque si può fare, ovviamente, basta sapere che in quei giorni il rischio gravidanza è al massimo e massima deve essere l’attenzione. Per il resto è un metodo che consiglio molto alle giovani donne, basta essere precise nel prendere la temperatura la mattina e non saltare giorni.
La pillola o il Nuvaring secondo me vanno usati solo se non si trovano soluzioni diverse, a volte sono necessari, ma spesso si può trovare qualcosa di meno dannoso per il nostro corpo

By |2018-08-14T15:37:22+00:00agosto 14th, 2018|Archivio delle domande e risposte, contraccezione|Commenti disabilitati su Passaggio a contraccezione naturale

About the Author: