menopausa anticipata

Buongiorno cara dottoressa, le scrivo perché ho bisogno di un consiglio. Ho 43 anni mi è stata diagnosticata una menopausa anticipata, due anni fa ho avuto una bambina e l’ho allattata fino al primo maggio scorso (1 maggio 2018). Dopo otto mesi dal parto mi è tornato il ciclo regolare nonostante allattassi. Ma a febbraio scorso ultimo ciclo e poi nulla più. Nel frattempo sono andata in carenza di vitamina d e calcio e sbalzi d’umore e irritabilità e anche abbassamento del desiderio sessuale. A marzo sono iniziate le vampate e lì mi sono allertata e sono andata dalla mia ginecologa con una sfilza di analisi che purtroppo hanno diagnosticato la menopausa anticipata. La ginecologa mi ha prescritto Zoely anche se io vorrei tanto usare delle cure alternative. Che mi consiglia??? Se occorre potrei prendere un appuntamento con lei a Prato anche se con la bambina mi è difficile spostarmi ma sono davvero in difficoltà… Le sono grata se potrà darmi qualche consiglio. Grazie.

sicuramente deve fare qualcosa, e in fretta. Può darsi che la sua sia una menopausa precoce genetica, e allora non ci sono terapie possibili, ma se non lo fosse si può provare a riequilibrare la sua energia con l’omeopatia, o l’agopuntura, ma va fatto subito.Se inizia la Zoely vuol dire che mette definitivamente a riposo le sue ovaie,m ma io direi che un tentativo lo può fare. Io lavoro a prato e da settembre anche a Verona una volta al mese. Comunque può cercare un bravo omeopata nella sua zona, non occorre sia ginecologo

Intanto cerchi di capire cosa non va nella sua vita, quali sono le stanchezze eccessive, dove si annida lo stress..avere un bambino non è uno stress..quindi..c’è qualcos’altro?

By |2018-07-17T10:31:45+00:00luglio 17th, 2018|Archivio delle domande e risposte, Menopausa|Commenti disabilitati su menopausa anticipata

About the Author: