laurea

Gentile dottoressa, le scrivo per chiederle una informazione.
Ho quasi 38 anni e ho iniziato la pillola YAZ il giorno 22 luglio, quindi meno di una settimana fa, a scopo contraccettivo. Sono sposata, ho due bambine e sono sempre stata contraria all’utilizzo della pillola per via dei numerosi effetti collaterali, ma ultimamente mi ero decisa ad assumerla. Il problema è che non la tollero, mi sento già molto gonfia, ho le gambe pesanti e se sto più di dieci minuti in piedi ho la sensazione di avere le gambe doloranti. Fisicamente mi sento molto stanca, fiacca, mi sembra che camminare sia diventato qualcosa di improponibile e queste sensazioni le ho avvertite in vita mia solo durante la gravidanza, visto il carico ormonale a cui è soggetta una donna gravida. In più, da tre giorni, ho un dolore all’interno del ginocchio, che molto probabilmente non ha nulla a che vedere con la pillola, ma tant’è, non ne ho mai sofferto e guarda caso proprio adesso che sto assumendo questa pillola sto avvertendo tutti questi disturbi.
Non ho predisposizione alle trombosi venose, avevo fatto gli esami del sangue prima di iniziare a prendere la pillola ed era tutto ok.
Ho chiamato poco fa la ginecologa la quale mi ha consigliato di sospendere la pillola già adesso, quindi già da domani non devo prenderla più ma mi ha avvisato della possibile e prevedibile comparsa di sanguinamento da sospensione e già questa cosa mi ha allarmato non poco. Lei ha detto che non è nulla di preoccupante.
Vorrei sapere da lei, adesso, se anzichè sospendere la pillola adesso (ne ho prese solo sei) è più consigliabile terminare il blister oppure posso interromperla tranquillamente adesso, come mi ha consigliato la mia ginecologa?
Inoltre, interrompendola adesso, davvero il mio ciclo ne risulterà stravolto per i prossimi mesi?
E’ consigliabile che io faccia una ecografia?
La ringrazio molto per il tempo che potrà dedicarmi.

 

mi spiace, sono passati vari giorni..avrà già deciso qualcosa. Comunque se possibile è sempre meglio sospendere la pillola alla fine della scatola, a meno che non ci siano dei sintomi davvero preoccupanti. E, sicuramente, ogni volta che si sospende la pillola viene un cilo più o meno abboandante, non c’è nulla di cui preoccuparsi, è normale e regolare, non occorre ecografia.I ciclo le tornerà normale rapidamente.
Invece direi che è meglio che lei scelga un altro contraccettivo, veda l’articolo sul mio sito, e comunque una spirale (quella al rame, non quella medicata con progesterone) oppure il computer della Baby Comp sono due ottimi metodi anticoncezionali. Il computer poi è particolarmente naturale, non interferisce con la salute, facile da usare e molto sicuro.

 

 

By |2018-08-12T13:01:38+00:00agosto 12th, 2018|Archivio delle domande e risposte, Pillola|Commenti disabilitati su laurea

About the Author: