Cerotto

Buongiorno dott.ssa, ho 37 anni e ieri su consiglio del mio medico curante ho iniziato a mettere il cerotto Ezra (primo giorno del ciclo) in quanto soffro da quando ho 15 anni per un ciclo doloroso e sempre irregolare. Premetto che avevo utilizzato intorno ai 21 anni e solo per un periodo di 1 anno la pillola Yasmine, poi l’avevo interrotta in quanto mi causava molto gonfiore e ritenzione idrica. Volevo chiederle se secondo lei il cerotto puo’ causare questo tipo di problemi o altri visto la mia eta’ anche se faccio una vita sana e una corretta alimentazione. Inoltre se lei mi possa consigliare qualche rimedio omeopatico da assumere per mitigare diciamo gli effetti tossici del cerotto. Assumo già il lymphomyosot. La ringrazio cordiali saluti

Il cerotto, come gli altri estroprogestinici, può essere più o meno fastidioso a seconda dello stato energetico della persona: se lei sta bene, mangia bene e fa attività fisica può darsi che ora non le dia nessun effetto collaterale. Ma resta il problema del PERCHE’ lo usa..può curare i suoi dolori mestruali e la irregolarità del ciclo con un rimedio omepatico o con la fitoterapia. Il cerotto blocca solo le sue ovaie e si sostituisce a loro, non le cura. Il rischio è che il giorno che lo smette le ovaie lavorino anche peggio di ora e le diventi difficile, ad esempio, avere un bambino.
quindi io cercherei un altro percorso terapeutico per i suoi problemi ormonali, un percorso davvero curativo.

By |2019-05-25T21:22:33+00:00maggio 25th, 2019|Archivio delle domande e risposte, contraccezione|Commenti disabilitati su Cerotto

About the Author: