Gentile dottoressa, ho appena compiuto 40 anni e ho avuto l’ultimo ciclo lo scorso aprile dopo 3 mesi di assenza. Prima di allora il ciclo era stato sempre regolare. Ad aprile il mio fsh era 38 e la mia ginecologa mi ha detto che sono in menopausa precoce. Dal momento che soffro di una trombofilia congenita (deficit di proteina s), che in passato mi ha procurato trombosi venose profonde e un’embolia polmonare, la dottoressa non ha voluto prescrivermi nulla. Io sto malissimo e il tutto è iniziato appena ho cercato un altro bambino. Non c’è proprio niente che io possa fare? Grazie

se davvero la sua menopausa fosse genetica non ci sono soluzioni possibili, ma essendo avvenuta così improvvisamente ci potrebbe essere una causa diversa su cui provare a lavorare . Cerchi un omeopata nella sua zona, faccia anche agopuntura , ci sono anche piante che la possono aiutare e cerchi di capire se c’è stato un trauma, una paura..qualcosa che ha bloccato le sue ovaie. La sua  menopausa è iniziata da poco, cerchi subito un percorso terapeutico: 4-6 mesi saranno sufficienti per capire se può sbloccare o no la situazione

 

By |2019-09-12T21:39:43+00:00settembre 12th, 2019|Archivio delle domande e risposte, Menopausa|Commenti disabilitati su

About the Author: