Buongiorno, assumo la pillola da quando avevo 18 anni in seguito al l’asportazione di un ovaio per un cistoma congenito. Ho sospeso per la gravidanza e rispreso successivamente su consiglio del medico. Ora ho 46 anni e vorrei sapere se è bene interrompere l’assunzione oppure se non è consigliabile. Purtroppo ho ricevuto più pareri discordi.
Preciso che non ho disturbi se non lievissimo spotting solo in caso di farmaci e solo ogni tanto.
Ringrazio infinitamente per l’attenzione

 

Lei chiede un consiglio ad una omeopata…e gli omeopati non amano i farmaci chimici e meno che mai la pillola! Quindi io le direi di sospenderla, ma ovviamente deve farlo sotto controllo medico, con un omeopata che la assista, perchè dopo tanti anni, le ovaie potrebbero entrare direttamente in menopausa e provocarle disturbi improvvisi. Le consiglio quindi di scegliersi un terapeuta e di iniziare il trattamento PRIMA di sospendere la pillola e poi la sospenderà ma sarà tutelata dal rimedio già preso e avrà il supporto medico pronto se sarà necessario. Devo dire comunque che la maggior parte delle donne che ho seguito nella sua situazione smettendo il farmaco sono state semplicemente MEGLIO : meno ritenzione idrica, meglio l’umore, meno gonfiori!

By |2017-03-19T14:47:45+00:00marzo 19th, 2017|Archivio delle domande e risposte, Pillola|Commenti disabilitati su

About the Author: